Risparmio
11/03/2018

Piano di risparmio: ecco perché devi averne almeno uno!

Smetti di essere vittima di banche!

Diventa un Investitore Consapevole con il nostro Piano Strategico!

In america una spesa inaspettata di 500$ farebbe andare in bancarotta il 55% degli americani. Lo ripeto: secondo uno studio Bankrate.com, Il 55% degli americani non ha risparmi accantonati per coprire una spesa inaspettata e deve ricorrere al debito. Ecco perché come ti spiegherò in questo video il piano di risparmio è la tua soluzione per non essere mai vittima di questo problema.

 

 

Secondo uno studio di www.bankrate.com il 55% degli americani non ha risparmi accumulati per poter coprire una spesa inaspettata di 500$ e dovrebbe ricorrere ad un finanziamento.

In questo articolo ti spiegherò perché un piano di risparmio è la soluzione a questo genere di problemi e cosa devi fare per non trovarti mai in questo genere di problemi.

La statistica che ti riportavo è una statistica americana. Ma com'è la situazione in italia? Ecco non ho trovato uno studio analogo ma la situazione potrebbe non essere molto diversa.

Quindi come si può eliminare questo rischio? Cosa dobbiamo fare per non farci trovare impreparati quando una spesa inaspettata inaspettatamente arriva?

Molto semplicemente dobbiamo avere un piano un piano di risparmio.

 

Che cos'è il piano di risparmio?
Perché non puoi farne a meno?
Perché devi avere almeno un piano di risparmio?

 

 

 

Che cos'è il piano di risparmio?

Tutti sappiamo che cos'è il risparmio. Però preferisco ritornare alla definizione. Il risparmio è quanto ti rimane del tuo stipendio dopo che hai pagato le spese mensili. Il risparmio mensile e quando hai coperto le spese mensili. Il risparmio annuale e quando hai coperto le spese dell'anno. Perché questi possono essere diversi? Perché potresti avere delle spese come ad esempio l'assicurazione della macchina che si presentano solo una volta all'anno e per questo devi considerare tutte le spese di un anno anche quelle che si presentano solo in un determinato mese e che invece non vedi gli undici mesi successivi.

Da questa definizione però emerge che il risparmio è qualcosa di passivo. In altre parole io spendo e alla fine del mese vediamo quanto è rimasto sul conto corrente, quello è il mio risparmio.

In questo articolo ti voglio parlare di come costruire un piano di risparmio quindi come ribaltare la situazione e trasformare il risparmio da qualcosa di passivo a qualcosa di attivo che gestiamo.

Se io voglio risparmiare una determinata cifra mi trovo piuttosto in difficoltà a cambiare il mio stipendio. Perché quello dipende dal mio datore di lavoro, da agenti esterni insomma al contrario posso lavorare in modo molto più diretto ed incisivo sulle mie spese.

Questo è un concetto molto banale però come puoi notare l'approccio è diverso. Non ti sto qui parlando di risparmio come quello che rimane dopo le spese mensili, ti sto parlando di risparmio come il risultato di un piano.

Infatti il piano di risparmio è proprio questo: è una strategia per raggiungere un determinato capitale risparmiato per uno dei qualunque obiettivi che puoi avere in mente.

Obiettivi potrebbero essere risparmiare per l'acquisto della prima casa, oppure per crearsi una previdenza complementare, oppure ancora per togliersi uno sfizio quando raggiungi 40 anni di età e sei nella crisi di mezza età.

Riassumendo ogni obiettivo che decidiamo noi è buono l'importante definire una strategia che ci permetta di raggiungere quell'obiettivo.

 

 

 

 

Perché non puoi farne a meno?

Ti faccio un esempio: Io ho un'auto di quattro anni. Prevedo di cambiarla al raggiungimento dei 10 anni, quindi davanti a me ho ancora sei anni di vita dell'auto. Se non ho risparmiato niente quando arriverò al decimo anno non avrò capitale da parte per poter acquistare la nuova auto o se magari sono particolarmente sfortunato e distruggo l'auto prima del compimento del decimo anno di età mi trovo in difficoltà, mi trovo magari a dover accendere un finanziamento per poter acquistare una nuova auto.

Non c'è niente di male nell'accendere ad un finanziamento però diciamo è qualcosa che non ho gestito non ho scelto e sto subendo passivamente.

Al contrario invece se definisco un piano di risparmio posso già oggi pensare a questa spesa che ci sarà tra sei anni ma è una spesa certa.

E quindi basta prevedere l'importo che voglio spendere fra sei anni per sostituire l'automobile. Divido l'importo per i sei anni che mi mancano per arrivare a quella data e poi per 12 mesi che ci sono in un anno e cosi facendo ho l'importo che devo risparmiare ogni mese.

lo stesso tipo di calcolo che come vedi è veramente banale vale per qualunque altro tipo di obiettivo, quello previdenziale, quello dell'acquisto della prima casa.

 

 

 

 

Perché devi avere almeno un piano di risparmio?

L'avere un piano ti permette di non improvvisare e questo nell'ambito della finanza personale è fondamentale.

Forse adesso ti starai dicendo: Può essere interessante quest idea dei piano di risparmio. Quanti ne devo creare?

Ecco non c'è una regola precisa dipende da quali obiettivi e di che importo sono gli obiettivi che ti stai prefiggendo.

Diciamo che come regola di buon senso per me sarebbe indicato avere un piano di risparmio per ogni spesa che supera i 2000 euro, che ha cadenza annuale o pluri-annuale ad esempio la sostituzione dell'auto oppure le vacanze quindi una spesa che hai una o due volte all'anno ma può richiedere una cifra importante.

I 2.000 euro possono essere una valida soglia che ti richiede ad impostare un piano di risparmio, poi come al solito quando si parla di finanza personale utilizza il buon senso.

Tra l'altro questo approccio è coerente con quello di avere un budget di cui ho scritto in altri articoli, cioè avere un bilancio familiare perché i piani di risparmio fanno parte del tuo bilancio familiare.

Chiaramente il tuo stipendio è un ammontare finito tu sai esattamente quanto ricevi di stipendio ogni mese diciamo ad esempio 2.000 euro e se sai esattamente quanto devi destinare ad ogni categoria di spesa futura.

Quanto devi destinare ad ogni piano di risparmio? Puoi spendere senza problemi quello che rimane in sfizi, hobby eccetera.

Perché sei sicuro e hai la certezza che le cose importanti, gli obiettivi che ti sei prefissato sono già coperti da risparmio.

Come vedi questi concetti sono veramente basilari, ma nella finanza personale e magari me l'hai sentito dire in altri video non dobbiamo reinventare la ruota. La differenza tra chi ha successo nella gestione delle proprie finanze e chi non ce l'ha sta tutto nel avere un piano ed essere diligenti nel rispettarlo.

Quindi come dice la pubblicità: Prevenire è meglio che curare.

I piani di risparmio sono ottimi strumenti per prevenire i problemi finanziari.

 

 

 

Spero che questo video ti abbia aiutato a definire meglio l'idea di piani di risparmio e ti abbia fatto capire perché ne devi impostare da subito almeno uno.

Se il video ti è piaciuto fammelo sapere cliccando un like qui sotto oppure magari lasciando un commento.

Ad esempio mi piacerebbe sapere ti sei mai ritrovati in una di queste difficoltà che ho portato come esempio in questo video? Oppure hai un piano di risparmio? Sei in grado di riuscire a rispettarlo mese dopo mese e anno dopo anno?

Ecco fammelo sapere.

Come sempre ti ricordo di iscriverti al canale youtube oppure se mi segui su facebook di iscriverti al gruppo GPinvest community infine visitare la pagina www.gpinvest.it/invest.

In questa pagina puoi accedere ad un video in cui capire come il risparmio e l'investimento come ti ho spiegato in questo video sono veramente alla tua portata

Con questa davvero tutto ti saluta e ci vediamo nel prossimo video.

chiudi
chiudi