Finanza Personale
19/11/2016

Padre ricco padre povero e i due tipi di debito

Smetti di essere vittima di banche!

Diventa un Investitore Consapevole con il nostro Piano Strategico!

 

 

Robert Kiyosaki ci da dei consigli su come dividere tra debito buono e debito cattivo per avere una migliore gestione della finanza personale.

Non dipende tutto dal padre ricco o dal padre povero.

 


Padre ricco padre povero è probabilmente il primo vero bestseller nel campo della finanza personale ed è un libro interessante perché Robert Kiyosaki l'autore ha introdotto dei concetti di finanza aziendale contabilità (che noia) alla finanza personale, rendendo questi temi particolarmente interessanti e fruibili.

L'idea che provo più interessanti di questo libro è la differenza tra debito buono ed debito cattivo. Ma che cos'è il debito buono e il debito cattivo caro Giorgio?

La differenza è che il debito buono e quello che rende ricco il debito cattivo è quello che ti manda in miseria.

Facciamo un esempio. Un debito per acquistare una macchina è un debito cattivo perché la macchina non è un investimento, è una spesa. Fin qui siamo tutti d'accordo. Ogni mese devi pagare le rate del finanziamento. Quindi sono soldi che escono dal tuo portafoglio e questa è una definizione molto semplice. Il debito buono invece è quello che serve per finanziare un investimento. Ad esempio: acquisto una casa, la metto in affitto quindi ho le rate del mutuo da pagare ma dall'altra parte ho gli affitti degli inquilini che pagano le rate del mutuo e probabilmente ci saranno un certo margine.

Su questo giochino Robert Kiyosaki ha fatto la sua fortuna e adesso patrimonio di circa 100 milioni dollari Quindi Robert Kiyosaki dice il debito cattivo è quello che fa uscire i soldi dal tuo portafoglio per finanziare una spesa. Il debito buono è quello che fa entrare soldi nel tuo portafoglio grazie ad un investimento

Questo approccio all'indebitamento particolarmente comune nel mondo dell'immobiliare perché l'immobiliare ha flussi di cassa più o meno costanti Perché i soldi che entrano nel tuo conto corrente ogni mese sono più o meno gli stessi. Perché l'inquilino paga ogni mese lo stesso affitto. Quello che Robert Kiyosaki non spiega troppo bene e che negli stati uniti hanno portato il concetto di indebitamento all'estremo. Puoi comprare una casa avendo zero soldi. Questo è quello che poi ha portato alle crisi del 2008, alle bolle dei mutui sub-prime e così via. Se ti interessa capire meglio quanto possono essere pazzi gli americani nella gestione del loro debito guardati film "la grande scommessa". Però al di là degli estremi a cui può arrivare il mondo americano il principio alla base di questo libro è importante e fondamentale da capire. Il debito buono quello che serve per finanziare iniziative imprenditoriali e quindi ti aiuta a generare ricchezza.

Il debito cattivo è quello che serve per finanziare dei vizi la macchina, il cellulare, se sono strumenti che non generano niente non ricchezza, sono pure spese. E attenzione perché in Italia la differenza tra spesa per investimento e spesso poco chiara Quindi se contrarre un debito per finanziare un iniziativa imprenditoriale è una cosa buona per che genera ricchezza bisogna però fare attenzione a come lo si fa. Perché è un attimo perdere il controllo della situazione però poi i soldi alla banca bisogna ridarli.

E qui mi torna in mente Benjamin Graham di cui abbiamo parlato nel libro l'investitore intelligente. Un investimento si basa su analisi finanziaria, adeguato profitto e sicurezza del capitale. Quindi prima di utilizzare lo strumento della leva, del debito, impara a fare delle precise ed accurate analisi finanziarie. In una parola: studia!!

 

chiudi
chiudi