Finanza Personale
26/11/2016

Educazione finanziaria: ecco i due errori che puoi evitare

Smetti di essere vittima di banche!

Diventa un Investitore Consapevole con il nostro Piano Strategico!

 

 

L'educazione finanziaria è fondamentale per il nostro benessere materiale perché ci permette di raggiungere i nostri obiettivi economici calcolando i rischi da assumere e ci insegna come ridurli.


2 sono principalmente 2 gli errori più importanti che commette chi si avvicina al mondo degli investimenti.

Quindi alza il volume per poter sentire l'audio di questo video partiamo dal presupposto che in italia la cultura finanziaria è piuttosto bassa e questa è la causa scatenante dei due errori di cui parliamo in questo video, che possiamo riassumere in: Non ho cultura finanziaria. Se non hai una cultura finanziaria significa che non sei in grado di valutare correttamente qual è il rischio finanziario che corri quando investi.

E questo ci porta al punto numero due: Molto spesso infatti mi capita di parlare con persone che non hanno ben chiaro quali sono i rischi intrinsechi che corri quando investi in azioni, oppure quali sono i rischi che corri quando investi in obbligazioni. Perché attenzione le obbligazioni non sono esenti da rischi, quindi molte persone stanno vagando in un terreno inesplorato e a loro sconosciuto come quello degli investimenti senza avere alcuna mappa, alcun riferimento su quali sono i pericoli da evitare, che tradotta nel mondo degli investimenti significa, non avere un piano di investimento.

Non avere un piano di investimento e particolarmente controproducente perché per investire serve avere dei risparmi da parte. Ma risparmiare è difficile e richiede sacrifici, devi privarti dell'acquisto di un oggetto che ti sarebbe piaciuto, piuttosto di una vacanza o di una pizza con amici. Insomma devi sacrificare qualcosa oggi, per poter ottenere qualcosa in più domani. Ma se non hai ben chiaro per quale motivo stai investendo, perché non hai un piano, come fai ad investire in modo efficace?

Questo ci porta ai due errori principali che commettono gli investitori. Assumersi troppo rischio e assumersi troppo poco rischio.

Partiamo da troppo poco rischio un esempio classico è quello di un ragazzo che ha una trentina d'anni e sta risparmiando per crearsi una pensione integrativa che stando ai dati attuali dovrebbe servirgli quando ha un'età compresa tra i 65-70 anni. Davanti a sé ha quindi un orizzonte temporale di 30-35 anni. Un periodo in cui i risparmi vengono investiti, si sommano agli investimenti accumulati precedentemente e il denaro genera altro denaro grazie a quella magia che è l'interesse composto. Avere un orizzonte temporale di così lungo respiro è una grande opportunità. Perché per quanto possa essere violento un eventuale crollo dei mercati futuro, hai il tempo da lasciare ai mercati stessi per recuperare le perdite. In altre parole se il denaro ti serve tra 20-30 anni, prendersi troppo poco rischio significa sprecare quelle opportunità di guadagno che ti viene offerta dai mercati azionari e questo può avere una grave conseguenza. Cioè che non sei in grado di raggiungere il tuo obiettivo di investimento, stavi risparmiando per crearti una pensione integrativa ma ti sei preso troppo poco rischio. Gli investimenti hanno generato troppo poco reddito, l'inflazione si è mangiata parte dei tuoi risparmi, risultato desideravi una certa pensione ma ottieni molto meno di quanto ti aspettassi.

Qual è l'errore opposto, l'errore opposta e prendersi troppo rischio: Ad esempio deve comprare casa tra 4 anni. Però adesso il mercato sta crescendo. Bene, allora sai cosa faccio investo i soldi della casa in borsa e poi conto di vendere proprio prima che crolli così la casa mi costa meno. E' un'ottima idea che ti darà grandi risultati, però poi succede che i mercati invece che salire iniziano andare in laterale oppure a crollare e adesso cavolo i tuoi soldi che ti servono per comprare la casa stanno perdendo valore. E allora vendi subito con il risultato che perdi soldi. Perdi soldi perché ti sei accorto che non sei quello speculatore senza paura che pensavi di essere, e ti sei preso molto più rischio di quello che sei in grado di accettare, soprattutto con soldi che ti servono a breve, 3/4 quatro anni è un orizzonte di breve periodo. Quindi se mi hai seguito fino a qui ti sarei accorto che c'è un errore di base. Cioè non avevi cultura finanziaria, non hai capito cos'è il rischio finanziario, non avevi un piano, ti sei preso troppo rischio, hai perso soldi. Qual è la conseguenza più classica: La finanza è pericolosa però non è così i mercati non sono cattivi sei tu che gli approcciati in modo sbagliato perché di fatto non aveva una strategia.

 

Quindi facendo un parallelismo con il mondo del mare, ti sei aprestato a navigare in mare aperto senza avere le previsioni meteo, senza avere una lista dei porti in cui approdare in caso di difficoltà. Quindi la responsabilità di questa azione pericolosa è tua e di nessun altro. Questi sono i due errori più comuni, ed è interessante notare come siano due errori agli antipodi, prendersi troppo rischio o prendersi troppo poco rischio. Però la causa scatenante è la stessa: Non avere cultura finanziaria. Quindi qual è la soluzione a questo problema? Come rompere questo circolo vizioso? Dai, dai ci siamo quasi. Beh, acquisire una cultura finanziaria di base. Devi prenderti un master in finanza per iniziare ad investire in modo efficiente? La risposta è no. L'importante è, tornando all'esempio precedente è capire le regole del mare quali sono i pericoli, quali sono le opportunità, poi dopo puoi iniziare a navigare in autonomia.

Quindi a questo punto ci sono due possibilità: La prima è continuare a seguire GPinvest, perché puntualmente promuovo contenuti di grande valore e soluzioni che ti aiutano a diventare un migliore investitore. Guarda il link letture consigliate sul sito www.gpinvest.it Ma se non hai tempo per leggere i libri che ti suggerisco allora la piattaforma GPinvest è proprio quello che fa per te. Perché in tre moduli impara, pianifica e controlla trovi tutto il necessario per imparare a gestire i tuoi risparmi in modo autonomo e profittevole. la piattaforma si basa su una serie di video, molto semplici e adatti anche ai neofiti in cui imparerai i concetti fondamentali alla base dell'investimento, di un investimento consapevole, pianificherai il tuo portafoglio di investimento utilizzando solo gli strumenti migliori presenti sul mercato e capirai quali sono le operazioni di manutenzione del portafoglio da effettuare periodicamente.

Quindi se mi hai seguito fino a questo punto ti suggerisco calorosamente di cliccare nel link qui sotto per accedere ad una serie di lezioni introduttive che ti permetteranno di capire meglio la filosofia GPinvest e soprattutto un aspetto fondamentale imparando a gestire in autonomia i tuoi risparmi puoi battere i cosiddetti esperti della finanza. E questa non è solo una mia opinione ma è anche l'opinione di sua maestà Warren Buffett, l'investitore più ricco al mondo quindi non esitare iscriviti nel link che trovi qui sotto e ci vediamo dall'altra parte.

chiudi
chiudi