Investimento
07/08/2018

Come investire soldi contenendo costi e tasse da pagare

Smetti di essere vittima di banche!

Diventa un Investitore Consapevole con il nostro Piano Strategico!

Quando hai acquistato la tua prima casa sei stato attento ai costi che hai dovuto sostenere per l'acquisto, appunto, immagino di sì.

E quando hai acquistato la tua prima macchina, sei stato attento ai costi che dovrei pagare, il costo dell'automobile, l'assicurazione, il bollo, eccetera, immagino di sì.

E allora perché quando vai in banca non sei attento ai costi che paghi quando investi i tuoi risparmi. 

[TRASCRIZIONE]

 

Per me è incredibilmente affascinante per non dire scioccante notare come molte persone sono incredibilmente attente a determinati voci di spesa del proprio bilancio familiare come ad esempio quanto costa fare la spesa o quanto costa il bollo dell'automobile l'assicurazione eccetera e poi trascurano completamente altre tipologie di costo come ad esempio il costo per investire il nostro denaro perché ammettiamolo non è segreto investire non è gratis, o meglio quando ti rivolgi in banca per ricevere consigli di investimento più del 50 % degli italiani pensa che i consigli che riceve siano a titolo gratuito che ci sia un'associazione di volontariato dall'altra parte che eroga gratuitamente consigli su come investire il nostro denaro e chiaramente non è consapevole invece dei costi che ci sono perché il nostro interlocutore bancario che sia un detto titolo è un promotore finanziario dedica al nostro caso del tempo e a questo tempo è associato un costo quindi pensare che questo servizio ci venga erogato gratuitamente e qualcuno lo paghi per noi è un po un ragionamento mi permette di dire ingenuo non esiste nulla di gratis in nessun settore non solo in campo finanziario ma in qualunque altro settore chi eroga un servizio viene remunerato in un qualche modo.

Ma perché è importante concentrarsi sui costi che si pagano quando si investe beh perché molto semplicemente come in qualunque altro settore appunto se tu non sai quanto stai pagando molto probabilmente stare pagando troppo il problema qual è e che l'industria dei servizi finanziari è volutamente o no poco trasparente cosa significa che è difficile capire esattamente quanto costa investire e quali sono i servizi che riceviamo dal nostro consulente e i costi associati a questi servizi la buona notizia però è che da gennaio 2018 è in vigore una nuova normativa chiamata mi feed 2 che porterà chiarezza e quindi le banche saranno tenute esplicitare in modo più trasparente e facilmente comprensibile anche dalla casalinga di voghera quali sono i costi dei loro servizi e le commissioni che applicano sugli investimenti dei clienti se ti interessa saperne di più di questa normativa chiamata mi fidi 2 puoi trovare informazioni cliccando nel link qui in alto questa scarsa trasparenza che al sistema finanziario si unisce poi alle scarse conoscenze in ambito finanziario che hanno gli italiani siamo costantemente nelle ultime posizioni tra i paesi sviluppati per quanto riguarda l'educazione finanziaria leggeva una statistica che dice che circa un terzo della popolazione è consapevole di che cosa sia l'inflazione non parliamo di concerti finanziari molto sofisticati parliamo dell'inflazione quindi siamo veramente a livello abc della finanza quindi in queste condizioni di poca trasparenza e chiamiamola con il suo nome ignoranza finanziaria è facile che le banche o altre istituzioni finanziarie beneficino di questa condizione facendo pagare costi e tasse eccessive e fuori mercato ai propri clienti questo è proprio uno degli argomenti che ho trattato durante una serie di presentazioni che ho tenuto all'interno del gruppo facebook GPInvest community al quale ti suggerisco di iscriverti se vuoi rimanere aggiornato su ulteriori iniziative formative gratuite che teniamo in GPInvest.

Proprio durante questa presentazione spiegavo come come il contenimento dei costi è una delle negative dell'investitore del risparmiatore consapevole investire non è gratis ci sono sempre dei costi per poter avere dei consigli di qualità ma è fondamentale sapere esattamente quanto stiamo pagando a fronte dei servizi che riceviamo questo significa avere un comportamento consapevole nella gestione dei propri risparmi al pari della consapevolezza che utilizziamo in altri campi della nostra vita come ad esempio l'acquisto della prima casa l'acquisto dell'automobile l'acquisto dello smartphone ecco molte persone magari dedicano più attenzione a studiare quelle che sono le specifiche dell'ultimo smartphone che vogliono comprare piuttosto che a entrare nel dettaglio delle condizioni economiche del mutuo che stanno stipulando però visto che tu stai guardando questo articolo immagino tu voglia saperne di più su queste tematiche e quindi ho deciso di condividere con te un pezzo della presentazione che ha ottenuto qualche settimana fa all'interno del gruppo facebook GPInvest.

Entriamo nel dettaglio di costi e tasse allora la prima domanda che ti faccio è tu sei consapevole di quanto ti costa investire e mi piacerebbe che tu mi lascia un commento qui sotto e quanto ti costano gli strumenti evento portafoglio oppure acquistare o vendere strumenti finanziari ovvio che se tu non sai quanto stai pagando stai pagando troppo e ovvio molto banale ma se tu non negozi qualcosa è difficile che tu riesca ad ottenere un servizio al giusto prezzo ok quindi la prima cosa da fare se tu non sai quanto ti costa dei servizi a cui stai di cui stai usufruendo a chiedere quanto costano molto semplice quindi chiedi al tuo promotore finanziario referente bancario quali sono i costi che gravano sul tuo portafoglio e ne sentirai delle belle chiaramente vediamo che cosa potrebbero dirti cosa potrebbero dirti potrebbero dirti che magari potrebbero mettere già le mani avanti dicendo a è sì allora costa questa cifra ma sai com'è la qualità si paga infatti noi siamo in grado di identificare i migliori gestori presenti sul mercato e scegliamo i migliori fondi appunto presenti sul mercato che hanno dimostrato performance di lungo periodo bla bla bla bla, come è scritto in qualunque disclaimer in qualunque prospetto informativo i rendimenti passati non sono garanzia di rendimenti futuri anche i dati che ti ho riportato io di rendimento dei mercati finanziari nel lungo periodo sono rendimenti passati non sono in alcun modo garanzia dei rendimenti futuri ma questo se per i mercati finanziari è come dire vero è ancor più vero e ancora più da analizzare quando si parla di gestione finanziaria quindi è sempre importante capire che il passato è passato i rendimenti passati che ci vengono venduti in banca sono rendimenti passati e non sono garanzia dei rendimenti futuri questo su questo tema tu puoi veramente capire la trasparenza e l'etica del tuo consulente finanziario del tuo promotore perché qualcuno che ti tira fuori dimostra un prospetto informativo dividono in fondo che magari negli ultimi tre anni è cresciuto magari è anche cresciuto più del benchmark fido il suo mercato di riferimento se il tuo consulente non ti dice la frasetta i rendimenti passati non sono garanzia dei rendimenti futuri e quindi questo gestore non è detto che possa battere il mercato nei prossimi tre anni ecco se omette questa frase è una persona la cui etica è discutibile ecco perché il punto qual è è che i gestori che battono il mercato quindi chi ha veramente delle performance rilevanti sui mercati sono veramente pochi soprattutto abbiamo il bello è che abbiamo delle statistiche non si vede perché leggermente anno scorso ma ogni anno viene redatto un report che hamatos piva che confronta appunto tutti i gestori di fondi americani con il loro benchmark che è nella maggior parte dei casi la s&p 500 bene ogni anno solo se si analizza un anno di di di fondo è un anno di mercato solo il 33 % 34 % dei gestori è in grado di battere il benchmark a un anno se il periodo di analisi si allunga 5 anni solo il 20% dei gestori è in grado di battere il benchmark di battere proprio riferimento a dieci anni solo il 19 % chiaramente a questi a questi fondi sono associati dei costi a differenza di altri strumenti come ad esempio etf che hanno dei costi molto molto ridotti michael i fondi tradizionali che ti vengono venduti in banca hanno dei costi ingenti stimabili tra il 2 e il 3%o quindi la domanda è ma ha senso discutere questo 0,100 perché il 23% di costo è quel 23% che ti dicevo prima che è più o meno quanto l'investitore medio perde di rendimento con per perché i suoi risparmi sono gravati dalla zavorra di costi eccessivi.

Abbiamo parlato di costi ora parliamo di tasse in questo mondo niente certo come la morte e le tasse come ci ricorda Benjamin Frankie quindi ti assicuro che qualunque guadagna tu faccia con i tuoi investimenti pagherai delle tasse e la domanda è sì ma quali tasse paghi e allora ti rifaccio la domanda sai quale tasse sai quali sono le imposte che gravano sui tuoi investimenti hai mai sentito parlare di compensazioni tra plusvalenze e minusvalenze, è chiaramente le tasse sono da pagare la domanda e quante quindi è un aspetto che le persone poco non comprendono è che la gestione delle nostre scelte cioè della gestione delle nostre scelte riguardo agli investimenti ha un impatto sulle tasse che pagheremo quindi anche la scelta degli strumenti finanziari ha un incidenza sulle tasse quando decidiamo di comprare o vendere a un incidenza sulle tasse quindi il nostro obiettivo a parte che evadere tasse su quando si mette è impossibile ammesso che tu lo voglia fare ma impossibile perché la banca è sostituto d'imposta quindi pagare le tasse per tempo però il nostro obiettivo e soprattutto perché siamo persone che operano nella legalità e con una certa etica e professionalità deve essere quello di pagare le giuste tasse quindi né più cioè cercare di essere fiscalmente efficaci quindi c'è una quota una componente di tasse che noi possiamo risparmiare come facendo le giuste operazioni all'interno di gioco investa accademici e molta attenzione a questo tema quindi anche ad esempio a non fare ruotare il portafoglio troppo spesso prendere poche decisioni ma finanziariamente rilevanti perché ogni volta che si tocca il portafoglio si pagano costi e tasse questo è qualcosa che io sono veramente ma anche sulla mia gestione personale sono attentissimo al tema di costi e tasse perché proprio se non ho la certezza e come ti spiegava ieri nessuno può sapere cosa succederà sui mercati da zero a un anno una cosa è certa se faccio una certa operazione vendo un determinato strumento le tasse le pago certamente ecco adesso dovrebbe esserti chiaro almeno a livello di informazioni di massima quali sono i costi che paghi quando investi quali servizi erogati dalla tua banca vanno a coprire e perché è importante ridurli con le idee i contenuti di questo articolo non voglio sicuramente passare per quello che vuole mettere sul lastrico intere popolazioni di bancari ritengo però sia fondamentale trattare la consulenza finanziaria al pari di qualunque altro servizio di consulenza che possiamo ricevere magari in altri settori se tu vai da un commercialista piuttosto che da un avvocato da un notaio chiedi un preventivo per una lista di servizi valuti il preventivo se ti fidi della persona ti piace preventivo vai avanti vaghi la parcella ottiene un servizio se non ti piace puoi negoziare quindi ritengo che sia profondamente ingiusto che il 99% della consulenza finanziaria in italia non rispetti queste regole che sono di buon senso e questa chiaramente è una delle battaglie della consulenza finanziaria indipendente che voi altro non è che il tipo di consulenza che erogo.

 

Vuoi vedere un intera lezione totalmente gratuita su questo argomento? Guarda il video: "Come aumentare fino al 5% il rendimento dei tuoi risparmi, lavorando solo 5 ore all'anno" . Lo trovi alla pagina: https://www.gpinvest.it/investimento

chiudi
chiudi